Calendario degli incontri di gruppo

A causa della pandemia da Covid-19 e delle misure sanitarie previste per contenerla, gli incontri di Consapevolezza attraverso il movimento, fino a prossima indicazione, saranno tenuti online.
Abbiamo sperimentato, durante i mesi scorsi, questa modalità di insegnamento utilizzando la piattaforma ZOOM e siamo convinti che possa rappresentare un efficace sistema per proseguire o iniziare l'approccio con il metodo Feldenkrais.

Operativamente si tratterà di collegarsi a un indirizzo che verrà in seguito comunicato, con un dispositivo (Pc, tablet o smartphone) dotato di videocamera che possa inquadrare la persona durante lo svolgimento della lezione. È importante che l'insegnante possa vedere gli allievi, di modo da poterli guidarli, se necessario, individualmente. Per questo il numero dei partecipanti per incontro è limitato.

INCONTRI feldenkrais SETTIMANALI

Della durata di un'ora (inizio lunedì 12 ottobre 2020)

Lunedì

  • ore 7,30
  • ore 13,30
  • ore 19,00

Martedì

  • ore 17,45

Quota di partecipazione
10 lezioni, da farsi al massimo in dodici settimane: euro 120,00
più eventuale Iva al 22%, pagabili attraverso bonifico bancario.

Prenota la tua iscrizione alle CAM 2020 scrivendo a feldenkraismovimento@gmail.com

Numero minimo per attivare il gruppo 6 persone
Numero massimo partecipanti per lezione 16 persone

Incontri Feldenkrais di gruppo

Consapevolezza attraverso il movimento

Esplorare il proprio movimento

Negli incontri collettivi, chiamati CAM® (Consapevolezza attraverso il Movimento® / ATM® - Awareness Trough Movement®), lo studente ha tutto il tempo necessario per assimilare ed esplorare l'idea del movimento. Movimento eseguito con il minimo sforzo e la massima efficienza.

Si possono definire delle "conversazioni cinestesiche", nel corso delle quali, l'allievo sviluppa una maggior consapevolezza dei propri movimenti, impara a operare delle distinzioni e questo lo porta a muoversi in maniera diversa. Non si tratta di imparare a fare un preciso movimento, bensì a fare quelle distinzioni necessarie per eseguire il movimento nel modo più efficace e privo di sforzo.

Obbiettivo: la qualità del movimento

L'insegnante interagisce con l'allievo comunicando verbalmente delle sequenze di movimenti che lo guidano in un processo di esplorazione e di scoperta che gli permette di sviluppare un cambiamento significativo. L'obiettivo primario è la qualità del movimento.

Tutti i movimenti vengono eseguiti in due fasi: quella preparatoria e quella esecutiva. Tra l'una e l'altra, intercorre un lasso di tempo breve, nel quale è però possibile modificare il progetto di movimento.

I movimenti, che siano guidati attraverso le mani dell'insegnante, come avviene nelle lezioni individuali (IF®), o che siano indotti attraverso precise istruzioni verbali da parte dell'insegnante, come in quelle collettive, generano sempre delle sensazioni. Queste sensazioni vengono percepite dal sistema neuromuscolare, che è la prima fonte di consapevolezza, che a sua volta utilizza automaticamente queste percezioni, producendo di riflesso cambiamenti spontanei nel modo di agire e di muoversi.

Una conversazione cinestetica

L'insegnante guida il movimento alternando consegne a domande. Domande finalizzate (es. come si percepiscono interiormente i movimenti, e quali sensazioni generano?)a risvegliare ma anche a guidare, l'attenzione senso-motoria della persona, contribuendo così all'ampliamento della sua autoimmagine.

L'insegnante Feldenkrais può inoltre invitare gli allievi a osservarsi reciprocamente. Questo consente di relativizzare il proprio modo di vedere, attraverso un'osservazione eterodiretta, e quindi più ampia, e non solo autodiretta, dunque più ristretta. Ampliando quindi la propria percezione si è in grado di imparare la molteplicità di possibili organizzazioni motorie e di essere indotti a sperimentare nuovi movimenti. Ma non solo, in questa interazione, gli studenti apprendono a percepirsi e ad accettarsi nelle loro diversità.

Quale lezione di Consapevolezza attraverso il Movimento?

Esistono molteplici tipi di lezioni CAM®. Alcune sono imperniate su movimenti molto piccoli, che coinvolgono le mani o gli occhi, o anche semplicemente, la lingua, la gola e tutto l'apparato respiratorio. Altre lezioni sono invece molto ampie, quasi un ballo, una danza in cui il corpo si muove in uno spazio più vasto. Altre ancora possono definirsi delle performance atletiche.

La scelta avviene in base alle specifiche esigenze del gruppo e non avviene nessun tipo di forzatura sulla prestazione, da parte dell'insegnante.

Cosa avviene durante una lezione di Feldenkrais di gruppo

In queste lezioni collettive, della durata media di circa 45 minuti, i partecipanti sono distesi a terra su di un materassino, oppure seduti sul pavimento, o su di una sedia, o in ginocchio, o in piedi o anche in posizioni transitorie, come, ad esempio, il passaggio dalla posizione seduta, alla posizione piedi, o da quella in piedi a quella sdraiata.

Molte si svolgono a terra in quanto ciò consente di disattivare la muscolatura antigravitaria.

Anche una semplice "rotolata" sul pavimento, che mediamente tutti sono in grado di eseguire, se compiuta prestando un'attenzione meticolosa ai movimenti e ascoltando in modo particolare la partecipazione del bacino, del petto, della gabbia toracica, dell'ombelico, delle braccia, delle testa, del collo e della schiena, e le molte combinazioni tra tutte queste parti, se ne ricava una notevole riduzione dello sforzo e una capacità di rotolare in modo decisamente più semplice (rolling).

Alla fine di una lezione CAM®, generalmente si può constatare un apprendimento significativo che porta a un aumento dell'efficienza e della facilità di esecuzione dei movimenti, da integrare poi nelle funzioni della vita quotidiana, quali: camminare, fare le scale, correre, andare in bicicletta….

Nel corso di queste sessioni, la persona impiega tutto il tempo a percepire se stessa attraverso il movimento: il movimento è lo strumento quindi, non il fine ultimo della lezione.

Vuoi provare il metodo Feldenkrais?

Vuoi migliorare la tua organizzazione motoria, ridurre la tensione e il dolore muscolare, aumentare la tua flessibilità e coordinazione? Sperimenta il metodo Feldenkrais attraverso un incontro di prova gratuito.

Vuoi diventare insegnante Feldenkrais?

Inizia un percorso formativo che ti porterà ad essere un insegnante professionista qualificato, con la guida di uno staff internazionale. I nostri trainings di formazione sono approvati dall'AIIMF e accreditati dall'Euro-TAB.